Martedì, 23 Maggio 2017 12:30

Noi a Parma per la Mille Miglia

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Emozioni "rombanti" essere a due passi dalla corsa automobilistica storica "Made in Italy"

Ce la invidiano in tutto il mondo questa corsa automobilistica che da 90 anni  si disputa (nacque il 26 marzo del 1927 partita da Brescia) e vede protagoniste le automobili da corsa e non, fino al 1957 una vera e propria prova di velocità su strada, negli anni successivi fino ad oggi trasformata in una gara di regolarità.

Lo confesso, ne capisco poco di motori, ma il fascino di quelle auto d'epoca che caratterizzano la storia del settore automobilistico che nelle giornate della Mille Miglia sfidano le salite, il maltempo, il destino mi affascinano molto. Non era la prima volta che assistevo all'arrivo di una tappa della Mille Miglia, quest'anno coinvolta come media del settore abbiamo avuto l'opportunità di essere lì, vicini-vicini a questi gioiellini storici e l'emozione è stata alta.

Parma: motori, monumenti e cibo

 Sabato 20 maggio la città ducale era pronta in pompa magna ad accogliere l'arrivo della Mille Miglia, la 90° edizione, con un palinsesto di eventi ed esposizioni per celebrare questo importante evento. Già dal pomeriggio, adiacente al Comune, hanno fatto bella mostra auto e moto d'epoca della Polizia Stradale, che sembravano appena uscite da una puntata di "Maltese, il romanzo del commissario" la miniserie televisiva recentemente trasmessa su Rai 1. Fascino e stupore delle auto esposte ai portici del Grano... come si direbbe qui dalle mie parti: dei "gran ferri". Una Huayra Roadster Pagani,  un'Alfa Romeo 8 C Coupè, la monoposto Dallara e tante altre di pregevole valore.

Street food, una VIP Lounge allestita in piazza Duomo, uno spazio adibito alla ristorazione dove era possibile gustare "eccellenze parmensi" e gustarsi l'arrivo della Mille Miglia, ma anche musica hanno animato le vie del centro storico di Parma per creare un piacevole connubio tra motori, monumenti, divertimento e cibo e the last but not the least, domenica un appuntamento anche con il raduno di velivoli storici risalenti in prevalenza agli anni '40.

Un challenge di 100 Ferrari e 50 Mercedes Benz ha dato l'ouverture per l'arrivo della Mille Miglia nella scenografica Piazza Duomo.. e che la Mille Miglia abbia inizio...

A Piazza Duomo la "Grande sfilata" 

Frequentiamo Parma in occasione del Salone del Camper, che ormai dal 2012 ci vede espositori, abbiamo realizzato di recente un itinerario alla scoperta dell'affascinante centro storico di questa città (clicca QUI), ma in questa occasione essere nella scenografica piazza Duomo in veste di media del settore a pochi passi dall'arrivo della Mille Miglia, vi confesso, come scritto all'inizio, che una certa emozione l'ho provata. Un cielo perturbato ed una pioggia battente poco prima delle 21.00 hanno minacciato la buona riuscita della manifestazione, ma poi il tutto è passato e così ci siamo potuti gustare l'arrivo dei 440 bolidi d'epoca selezionai e scelti tra i 1000 iscritti. Equipaggi provenienti da tutto il mondo che sono a bordo di veri e propri gioielli dell'industria automobilista d'altri tempi, affascinanti pezzi unici che raccontano di una storia di uomini dal talento e dall'inventiva, di un'epoca storica e di un passato, come direbbe nostro figlio nato nel 2001 "del secolo scorso". L'arrivo dei bolidi è contraddistinto dal rumore scoppiettante e assordante di cilindri e pistoni, perché il loro fascino è dato anche da questo. Auto che vantano anni di storia e in queste giornate di Mille Miglia hanno sfidato le strade di oggi, il tratto appenninico, "chapeu" anche agli equipaggi che credono a questa sfida e la vivono con competizione e devozione, ma anche sacrificio, non dimentichiamo che molte auto sono scoperte e quindi sottoposte alle intemperie e alle varie condizioni meteorologiche che nei 4 giorni della competizione possono manifestarsi.

E come ricorda lo speaker ufficiale, Attilio Facconi, definito "lo storico della corsa più bella del mondo": 100 anni di OM (Officine Meccaniche) si celebrano quest'anno, 90 anni di Mille Miglia, 440 equipaggi, un evento che coinvolge oltre 6000 persone e ci viene invidiato da tutto il mondo, questi sono i numeri che hanno caratterizzato l'edizione di quest'anno!

Tra i vip presenti: Anna Kanakis, Joe Bastianich che purtroppo non abbiamo visto, probabilmente sono andati dritti dritti in albergo, abbiamo invece avuto il piacere di scorgere la modella britannica Jodie Kidd e Arturo Merzario, il pilota che salvò Niki Lauda dalle fiamme del Gran Premio di Nürburgring il 1° agosto 1976.

E se è vero che "la grande storia vera è quella delle invenzioni; sono infatti le invenzioni che provocano la storia." frase scritta dal poeta e drammaturgo francese Raymond Queneau, questo week-end a Parma si è potuto gustare e scoprire da vicino una bella rispolverata di capitoli di storia, di invenzioni "a motore" e tradizioni che caratterizzano il nostro Bel Paese.

 

Condividiamo con voi qualche scatto di questa emozionante esperienza!

  

 

Lascia qui sotto il tuo commento

Letto 455 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Giugno 2017 08:53
Marzia

Descrizione autore Marzia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale