Venerdì, 11 Novembre 2016 13:46

Casa mia, casa mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Il titolo vi ha fatto pensare al camper o alla caravan? 

Se la vostra risposta è SI', allora anche voi ne siete affezionati tanto quanto lo sono io! La nostra bella casa, spaziosa, ben arredata e confortevole non ci dà le stesse soddisfazioni che il camper o la caravan ci offre. Succede anche a voi? A chi è affezionato al proprio mezzo, vecchio o nuovo, accessoriato o meno, bello o brutto che sia, molti di noi ne sono in maniera viscerale affezionati.
Non so se è capitato anche a voi di trascorrere una breve o lunga permanenza in albergo e vi è scattata subito la molla di confrontare tanti aspetti di questo soggiorno con il proprio camper o caravan!?!? A me è successo in occasione dell'evento bloggoso a Viareggio, in un post pre-partenza avevo addirittura ammesso di essere in difficoltà a preparare il trolley, abituata ad anni di viaggi in camper dove molti oggetti e accessori sono fissi sempre disponibili sul mezzo (spazzolino, dentifricio, ciabatte, latte detergente, deodorante ecc.), quindi non mi debbo assolutamente preoccupare di inserirli nella dotazione utile per la partenza. Mi sono resa conto di quanto apprezzo di gran lunga il mio camper, nonostante fossi in uno degli alberghi più fighi (e puliti) di Viareggo! Il confronto è stato 1:0 per il camper!
Anche nel post che avevo pubblicato circa un mese fa “Il v.r. custodisce un'inspiegabile MAGIA” raccontando dell'effetto benefico dei nostri amati mezzi, avevo messo in evidenza quanto ne sono affezionata e che effetti positivi e benefici sa offrire. E soprattutto c'è un comfort che per me è UNICO...


Un'impagabile comfort: il proprio bagno!

Quando ho iniziato a viaggiare, intendo seriamente, all'età di 19 anni (primo viaggio on the road con gli amici come premio per il diploma di maturità alla scoperta di Scozia e Londra), mi resi conto che in questo girovagare utilizzando i Bed & Breakfast c'era un limite grossissimo che a me sinceramente creava disagio: utilizzare il bagno NON mio.
Qualsiasi bagno che ho incontrato nei miei anni di viaggio in alberghi, B&B, appartamenti in affitto, bungalow pulito che fosse ed igienicamente e batteriologicamente trattato, NON era il mio bagno. Sarò schizzinosa ma parlando con molte persone che viaggiano ho riscontrato che è il problema di tanti.

Scelgo un camper/scelgo un bagno

Lorenzo sorride ancora (e ironicamente lo racconta agli amici ) quando ricordiamo il nostro girovagare alle fiere del settore o nei vari concessionari di zona in cerca di un camper da acquistare, correva l'anno 2002 e Filippo, nostro figlio, aveva 20 mesi. Come detto poco sopra, essendo così “ghignosa” nei confronti dell'igiene, mi piaceva l'idea di poter disporre di ambienti nostri e che fossero anche utili per viaggiare con un bambino. In tutti i camper in cui entravo andavo a controllare in primis il bagno: grande/piccolo, comodo/scomodo, bello/brutto. Vi confesso che io solitamente, tutt'ora quando valuto un camper entro e guardo per prima cosa il bagno, mi siedo sul “trono” o entro in doccia e provo di capire se è effettivamente utilizzabile al meglio (nei movimenti e nello spazio!!). Quindi scegliendo allora di comperare un camper, oltre agli svariati vantaggi che offre e ho sempre più apprezzato, uno di questi è la libertà di non prenotare, decidere dove e quando andare,  ma anche un privilegio per me impagabile: un BAGNO tutto NOSTRO!!

BAGNO, CUCINA, LETTI tutti nostri

La casa viaggiante è piccina, ma ha veramente TUTTO, così con il tempo ho apprezzato, oltre a ad avere il proprio bagno, ad utilizzare letti NOSTRI, la cucina NOSTRA, gli armadi NOSTRI.....tanti vantaggi che solo chi possiede un veicolo ricreazionale può capire.
Alla fine la scelta di viaggiare con un camper è stata negli anni la migliore perché è riuscita al meglio soddisfare la mia passione per i viaggi, con quella di avere una casa viaggiante al seguito con tutti i suoi comfort...


E' come avere una seconda casa (o una badia!?!?!)

E voi? Raccontatemi qui sotto la vostra esperienza, è stato così anche per voi?

Lascia qui sotto il tuo commento

Letto 2289 volte Ultima modifica il Martedì, 29 Novembre 2016 11:49
Marzia

Descrizione autore Marzia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta