Martedì, 16 Maggio 2017 09:20

Quali pneumatici ho scelto per il nostro camper?

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

È giunto il momento di rinnovare le scarpe del nostro camper

Qualche giorno fa sono andato a prendere il camper a casa per realizzare alcuni lavoretti ed essendo imminente l'arrivo del caldo dell'inizio estate, ho eseguito alcuni soliti controlli che mi impongo di effettuare sempre prima della stagione estiva.

Secondo la mia esperienza, il caldo può incrementare problemi alla meccanica e al motore, quindi alla fine della primavera eseguo sempre alcuni controlli, così da poter affrontare l'estate con il camper in perfetta forma.

Tra questi, c'è anche quello degli pneumatici. Considerando che questi organi permettono al camper di stare in strada, come le calzature che indossiamo permettono di farci avere la giusta aderenza ed ammortizzare le imperfezioni del terreno, è molto importante che anche le "scarpe" del camper siano in perfetta forma.

consigli pneumatici sempre in formaHo quindi effettuato i controlli di cui avevo già scritto nei miei 5 consigli per pneumatici sempre in forma e ho subito capito che i pneumatici "erano già alla frutta" ossia il battistrada si era notevolmente assottigliato e ho subito deciso di provvedere prima possibile alla sostituzione anche se l'usura non era ancora arrivata al minimo previsto dalla legge di 1,6 mm.

Naturalmente, oltre a tenere controllato il reale consumo del battistrada, ho sempre tenuto in considerazione anche l'età degli pneumatici e ho sempre verificato se alcune buche non viste, prese troppo velocemente o eventuali salite sul cordolo, avessero apportato danni alla carcassa.

Considerando che, per fortuna, non ho mai riscontrato particolari danneggiamenti durante i viaggi, possiamo ritenerci molto soddisfatti se queste "vecchie scarpe" ci hanno permesso di percorrere ben 70.000 Km senza lasciarci mai in panne.

Ma dopo tanta strada, proprio perché so il caldo mette a dura prova gli pneumatici, ho deciso di sostituirli per poter viaggiare più sicuro e tranquillo la prossima estate.

A questo punto, quali pneumatici montare?

gomme camper vecchie

Beh, devo ammettere che questi si sono comportati molto bene, sono rimasto molto soddisfatto anche guidando sulla neve, su strade allagate, hanno resistito a km e km percorsi sulle arroventate autostrade siciliane e a lunghe soste dei periodi di meno utilizzo, senza deformarsi.

Quando il gommista, un fidato amico, mi ha chiesto "montiamo sempre gli stessi o proviamo a cambiare per risparmiare?", devo ammettere che la prima risposta è stata "prova a vedere alcuni prezzi, anche di altre marche" perché sapete anche voi che tra marca e marca ci possono essere grandi differenze di prezzo.

Infatti, dopo qualche ora, mi ha chiamato e mi ha presentato i vari preventivi: dagli pneumatici "questi hanno un buon prezzo... se devi fare pochi km possono anche andare bene..." a " questi sono come quelli che hai tu, però sono i più costosi ma se hai fatto 70000 km e ti sei trovato bene..." secondo voi, che cosa ho deciso di montare?

Io sono una persona che vuole viaggiare nella massima sicurezza, sono molto inquadrato e, soprattutto, ho sempre in testa il motto "chi meno spende, più spende" e, quindi, ho rimontato gli stessi pneumatici.

Ma che cosa mi ha fatto decidere di ri-acquistare questi pneumatici?

gomme camper nuove

Per prima cosa, la percorrenza. 70000 km sono tanti e il battistrada ha avuto un consumo omogeneo. Poi la tenuta di strada, sempre ottima anche in caso di strade allagate affrontate con velocità sostenuta.

La tenuta di strada l'ho anche apprezzata su strade innevate. Sebbene questi pneumatici siano classificati "estivi", il battistrada è molto scolpito e ha anche la marchiatura M+S. Ciò mi ha permesso di affrontare strade di montagna leggermente innevate garantendo una sufficiente trazione e tenuta in frenata. Certo che quando il fondo stradale è ghiacciato o c'è molta neve, le catene sono obbligatorie per muoversi in sicurezza, ma può capitare di affrontare brevi tratti di strada innevata, all'uscita dal campeggio, in manovra in un parcheggio, su un breve tratto di strada secondaria e un buon pneumatico marchiato M+S può dare quella tenuta in più per cavarsela senza catene.

Inoltre, la marchiatura M+S permette di poter viaggiare in quei paesi esteri dove c'è l'obbligo di circolare solo con pneumatici M+S o invernali può transitare legalmente sulle strade, come Germania, Austria, ed altri stati del nord Europa.

Infine, devo ammettere che mi piacciono molto, hanno un battistrada che mi ispira fiducia e che in passato non mi hanno mai lasciato a piedi o provocato danni o riservato delle brutte sorprese al volante.

Avrete già capito che ho ri-montato i Michelin Agilis Camping...

Secondo voi, dovevo provare altri pneumatici sapendo come si sono comportati quelli che, fino ad ora, mi hanno permesso di viaggiare in sicurezza con qualsiasi situazione meteorologica?

Lascia qui sotto il tuo commento

Letto 1245 volte Ultima modifica il Lunedì, 19 Giugno 2017 09:12
Lorenzo

Descrizione autore lorenzo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale