Giovedì, 05 Gennaio 2017 12:46

Trasforma la tua azienda in un oggetto del desiderio

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Nel mio lavoro, è molto importante rimanere aggiornati sulle evoluzioni del marketing perché ogni giorno che passa, le tecniche si evolvono e le modalità di vendita e l'approccio con il mondo esterno che potevano andare bene fino a qualche mese fa, oggi non sono più attuali e bisogna cambiare rotta in fretta, questo per evitare di perdere dei colpi.

Leggendo questo post "Dall'economia dei bisogni a quella dei desideri" di Riccardo Scandellari, uno dei miei guru preferiti del web marketing che seguo assiduamente per fare sempre meglio il mio lavoro, mi viene da sorridere quando vedo molte aziende del nostro settore, che invece di curare di più il rapporto con il cliente per aumentare il proprio business, continuano a pensare che abbassando al limite della rimessa i prezzi, pur di vendere qualcosa, credono di aver fatto il massimo per la propria attività.

Quante volte siamo entrati in un negozio per cercare l'oggetto dei nostri desideri, attratti anche da un prezzo accattivante e ci siamo sentiti a disagio perché il commesso ci ha trascurati o si è atteggiato con noi in maniera poco professionale oppure c'era la musica assordante od altri disturbi. In quel caso, la voglia di acquistare ci è passata molto velocemente e si è perso lo stimolo, quindi siamo usciti subito senza aver comperato nulla.
Altre volte, invece, siamo entrati in un negozio così giusto per curiosare, caso mai senza la voglia di acquistare, ed abbiamo trovato un bell'ambiente, la musica con il giusto volume, e un bravo commesso che ci ha accolti e messo a proprio agio.  A quel punto, per magia, tutto è diventato molto interessante e abbiamo acquistato un oggetto (a volte anche non immediatamente necessario), senza guardare al prezzo, proprio perché il negozio ci ha fatto vivere un'esperienza gratificante.
Sono certo che, controllando lo scontrino o la ricevuta, abbiamo notato che abbiamo speso qualche euro di più per lo stesso prodotto che forse era nella vetrina dell'altro negozio, ma ciò non ci ha pesato.

Cosa significa tutto questo?


Nella realtà, gli oggetti dei desideri vengono acquistati senza guardare al prezzo: il segreto sta nel mettere al centro della propria attività il CLIENTE e fargli vivere una bella esperienza, gratificante per lui, per la sua famiglia, la sua vita, la sua azienda.

È questa la giusta strada da perseguire per rimanere in gioco in questa società, dove il valore delle persone viene giorno dopo giorno sempre di più sminuito, ridare la giusta CONSIDERAZIONE e mettere in primo piano i RAPPORTI UMANI.

Imprenditori, trasformate le vostre aziende in oggetti del desiderio, così sempre più clienti saranno felici di scegliervi!

Se non sapete come fare, rivolgetevi a chi può consigliarvi la strada giusta...

Lascia qui sotto il tuo commento

Letto 559 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Febbraio 2017 11:14
Lorenzo

Descrizione autore lorenzo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale