Ricerca, studia, testa e... vinci. Sempre. [Salvatore Russo]

Sono un po' latitante in questo ultimo periodo sul BLOG, scrivo poco... ahimè! Non è che mi manchi la voglia, ma bensì il tempo. È un periodo tosto questo, siamo impegnati con le fiere del settore che sono un super-lavoro ma anche un momento molto appagante dal punto di vista umano, perché abbiamo l'occasione di incontrare tanti amici di vacanzelandia. Poi, ci sono corsi, seminari, aggiornamenti. Ma oggi, vi voglio raccontare di questo evento unico. Non posso farmi sfuggire di coinvolgervi in quella carica, quella adrenalina che mi pervade, dopo essere stata a questo appuntamento, imperdibile per chi è appassionato di digital marketing e per chi come noi, lavora sul web.

Sì è vero che Lorenzo ed io siamo travel blogger, l'avevo scritto anche tempo fa ("Cosa fa un travel blogger plein air" - leggi qui), il nostro lavoro è raccontare di viaggi e tutto ciò che ruota attorno, ma bisogna scrivere bene, curare il proprio sito/portale affinché possa rispondere a tutti i crismi che il signor G (leggi Google) richiede, ma anche saper coinvolgere, attirare e convertire (perché non si vive soltanto di sogni!!!). 
Torniamo quindi all'evento di cui sopra, il SEO & LOVE.

Grandi numeri, per un grande evento

5000 persone collegate in diretta streaming, 680 partecipanti, 42 autorevoli relatori (sia italiani che esteri), una location prestigiosa come il Palazzo della Gran Guardia di Verona (proprio di fronte all'Arena), nella settimana dell'amore per parlare dell'amore per il digital marketing e le strategie per chi lavora sul web. C'è l'ha definita "un'orgia intellettuale" (Matteo Bianx - digital strategist), una vera e propria maratona di speech, interventi raccontati da guru del digital marketing, nomi noti altri no, alcuni li seguo ormai da tempo, perché ogni loro post è un tassello della mia cultura web che giorno dopo giorno costruisco con passione e perseveranza. Ho scritto pagine e pagine di appunti, per non perdere quelle nozioni che dovrò fare mie per migliorare il mio lavoro ed accrescere una professionalità che mi sono costruita con il tempo grazie a questi eventi, ma anche allo studio costante..... perché la passione per il proprio lavoro da sola non basta!

Carramba che sorpresa!

carramba seoandlove

Quando il virtuale incontra il reale, posso dire a gran voce:  Carramba che sorpresa e che piacere averle conosciute! A che cosa mi riferisco? Con iLive tweeting (postare sui social network post che fanno riferimento all'evento n.d.r.) con l'hashtag #seoandlove e amicizie virtuali sono diventate persone in carne ed ossa, sì perché al SEO & LOVE ho avuto l'opportunità di conoscere di persona Claudia Boccini (si definisce "Blogger, social media manager e copywriter, viaggiatrice e comunicatrice convinta") e Francesca Panizzolo (Formatrice e Consulente di Web Marketing Turistico, nonché esperta in turismo responsabile), conosciute nei vari gruppi Facebook di blogger. Amiche bloggose da aggiungere alla mia cerchia di conoscenze!

Stay Yourself, Stay Curious

salvatore aranzulla

"Sii te stesso! Comportati in modo naturale e instaura conversazioni sincere. Sii curioso! Ricerca, studia, cogli le opportunità offerte dall'internet e vincerai. Sempre." Scritte da Salvatore Russo, (digital Marketing Strategist e Content Marketing Manager, autore di libri sul social marketing) il cuore pulsante, l'organizzatore di SEO&LOVE, che ha saputo mettere in piedi un evento unico, impeccabile e coinvolgente (un'unica sbavatura nell'organizzazione il check-in che ha fatto tardare l'inizio, ma vista la buon riuscita dell'evento, gliela perdoniamo!). Ho imparato tante nozioni (SEO, content marketing, digital marketing, neuromarketing e chi più ne ha più ne metta!), ma anche lezioni di vita. Mi porto a casa da questa esperienza il "sii te stesso" di Salvatore Aranzulla, 27enne, che ha fatto la storia del web, l'esperto tech che risolve ogni quesito, il numero uno delle soluzioni dei problemi informatici, il suo sito www.aranzulla.it riceve ogni giorno 500.000 visitatori, si è presentato sul palco, acclamato da noi del pubblico come una star, un mito, una leggenda, con un fare modesto, umile e soprattutto semplice....dirò meglio "sé stesso"! Ha veramente dato a tutti una lezione di vita! 

Questa esperienza mi ha confermato ciò a cui ho sempre creduto che tra i numeri, gli algoritmi, le acquisizioni e le conversioni, i rapporti umani tra le persone e saper ascoltare ed interagire con chi ci legge sono il vero patrimonio di ogni realtà WEB. 

"Avere cura" dei propri lettori e non soltanto dei propri contenuti, della SEO, della SERP e di quant'altra diavoleria si voglia, a mio modesto parere è la chiave di successo di qualsiasi realtà WEB. Ma anche e soprattutto tanto "LOVE" e passione per ciò che si scrive e per il proprio lavoro.

Ricorderò il SEO&LOVE 2017 per le nozioni imparate, per Aranzulla come esempio di vita e per l'ottimo risotto all'Amarone che ci hanno offerto a pranzo!

risotto amarone s

 

Pubblicato in marzia

Nel mio lavoro, è molto importante rimanere aggiornati sulle evoluzioni del marketing perché ogni giorno che passa, le tecniche si evolvono e le modalità di vendita e l'approccio con il mondo esterno che potevano andare bene fino a qualche mese fa, oggi non sono più attuali e bisogna cambiare rotta in fretta, questo per evitare di perdere dei colpi.

Leggendo questo post "Dall'economia dei bisogni a quella dei desideri" di Riccardo Scandellari, uno dei miei guru preferiti del web marketing che seguo assiduamente per fare sempre meglio il mio lavoro, mi viene da sorridere quando vedo molte aziende del nostro settore, che invece di curare di più il rapporto con il cliente per aumentare il proprio business, continuano a pensare che abbassando al limite della rimessa i prezzi, pur di vendere qualcosa, credono di aver fatto il massimo per la propria attività.

Quante volte siamo entrati in un negozio per cercare l'oggetto dei nostri desideri, attratti anche da un prezzo accattivante e ci siamo sentiti a disagio perché il commesso ci ha trascurati o si è atteggiato con noi in maniera poco professionale oppure c'era la musica assordante od altri disturbi. In quel caso, la voglia di acquistare ci è passata molto velocemente e si è perso lo stimolo, quindi siamo usciti subito senza aver comperato nulla.
Altre volte, invece, siamo entrati in un negozio così giusto per curiosare, caso mai senza la voglia di acquistare, ed abbiamo trovato un bell'ambiente, la musica con il giusto volume, e un bravo commesso che ci ha accolti e messo a proprio agio.  A quel punto, per magia, tutto è diventato molto interessante e abbiamo acquistato un oggetto (a volte anche non immediatamente necessario), senza guardare al prezzo, proprio perché il negozio ci ha fatto vivere un'esperienza gratificante.
Sono certo che, controllando lo scontrino o la ricevuta, abbiamo notato che abbiamo speso qualche euro di più per lo stesso prodotto che forse era nella vetrina dell'altro negozio, ma ciò non ci ha pesato.

Cosa significa tutto questo?


Nella realtà, gli oggetti dei desideri vengono acquistati senza guardare al prezzo: il segreto sta nel mettere al centro della propria attività il CLIENTE e fargli vivere una bella esperienza, gratificante per lui, per la sua famiglia, la sua vita, la sua azienda.

È questa la giusta strada da perseguire per rimanere in gioco in questa società, dove il valore delle persone viene giorno dopo giorno sempre di più sminuito, ridare la giusta CONSIDERAZIONE e mettere in primo piano i RAPPORTI UMANI.

Imprenditori, trasformate le vostre aziende in oggetti del desiderio, così sempre più clienti saranno felici di scegliervi!

Se non sapete come fare, rivolgetevi a chi può consigliarvi la strada giusta...

Pubblicato in lorenzo

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale