Martedì, 02 Ottobre 2018 10:32

Non tutti i camper sono acquistabili in Italia

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Salone del Camper 2018 è terminato da due settimane e i camperisti e non ancora camperisti (come direbbe il mio amico Giuseppe Roma) stanno prendendo la decisione di cambiare o acquistare un nuovo camper. Prendere questa importante decisione, che espone chiunque ad un esborso rilevante, potrebbe sembrare il passo più impegnativo da fare... invece è quello che succede dopo che potrebbe far svanire il proprio sogno.

Alcuni camperisti che avevano (avevano... purtroppo) deciso di cambiare il camper con uno nuovo hanno vissuto un'esperienza che nessuno può immaginare. Anche io sono rimasto molto sconcertato e ora ve la racconto.

Il tutto inizia dalle fiere. A cosa servono le fiere? Per vedere i camper, come sono fatti, gli interni, ecc... Ma ovviamente non ci sono tutti i veicoli presenti sul catalogo, i costruttori fanno delle scelte e portano in fiera una selezione di mezzi... tanto c'è il catalogo che ha tutte le versioni, piante, disposizioni, accessori... 

E quando rientri a casa, bello carico dopo aver visto il marchio preferito, sfogli il catalogo e trovi il camper dei sogni, quello che non c'era in fiera, ma per fortuna, è sul catalogo. Finalmente l'hai trovato! Ora lo desideri e lo vuoi acquistare.

E allora cosa fai? Telefoni al concessionario più vicino per sapere se ce l'ha in esposizione e se puoi andarlo a vedere. Purtroppo, il camper dei tuoi sogni non ce l'ha e non gli arriverà... provi a telefonare agli altri concessionari italiani e niente, quel camper nessuno dei concessionari ha deciso di acquistarlo e prenderlo in esposizione. Provi a telefonare ancora più in alto, all'importatore del marchio, ma anche in questo caso la risposta è "picche": quel camper nessun concessionario ha deciso di venderlo, quindi se lo vuoi, prova a telefonare a concessionari esteri.

Si, avete capito bene, se vuoi un camper che nessun concessionario si è preso il rischio di acquistarlo e di venderlo in Italia, allora ci sono ben poche speranze di poterlo acquistare.

Capisco l'impegno economico considerevole che un concessionario deve affrontare ogni anno, quando decide quanti e quali camper deve acquistare con l'obiettivo di venderli entro l'anno. Capisco perfettamente che un concessionario acquisti camper con le caratteristiche che possano essere molto interessanti per la maggioranza dei camperisti, quindi comprendo il fatto che decidere di acquistare una particolare pianta o disposizione che in Italia ha una domanda molto bassa, possa far temere di non riuscire a trovare il giusto acquirente e, quindi, tenere immobilizzato denaro prezioso.

Però, quello che mi delude è perché se nessun concessionario ha deciso di acquistare un determinato camper, non sia possibile sedersi ad una scrivania e ordinarlo, come si fa con le auto, quando vuoi un certo modello, di un certo colore e con gli accessori desiderati e non è presente nell'esposizione.

E poi i costruttori si lamentano che "il mercato in Italia non cresce come all'estero" oppure "in Italia si vendono pochi camper nuovi e molti usati", ecc... e quando il mercato chiede un modello presente sul catalogo ma nessun concessionario ha rischiato di prenderlo in esposizione, quello specifico modello sarà molto difficile vederlo in Italia... Vorrei che qualcuno mi spiegasse come una famiglia può acquistare un mansardato se in Italia hanno deciso di portare solo i semintegrali, come se solo i pensionati fossero gli unici a permettersi di acquistare un camper... oppure la coppia giovane che vuole un semintegrale compatto di 6,5 metri senza essere obbligati ad acquistare per forza un van?

Alla fine, quei camperisti che avevano il desiderio concreto di cambiare camper, si terranno quello che hanno già!

Ma quello che più mi preoccupa è la politica commerciale di decidere cosa vendere senza considerare che qualcuno potrebbe desiderare di acquistare il camper dei propri sogni... un camper inserito comunque in catalogo.

Se anche voi avete dovuto rinunciare al vostro camper dei desideri a causa della politica commerciale, raccontala qui sotto, così la tua esperienza potrà essere utile per sensibilizzare il settore a rispondere meglio alle esigenze dei camperisti e campeggiatori.

Naturalmente, se la pensi come me, in alto puoi trovare i pulsanti per condividere questa pagina sui tuoi profili social.

Lascia qui sotto il tuo commento

Letto 754 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Ottobre 2018 14:53
Lorenzo

Descrizione autore lorenzo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Benvenuto nel nostro BLOG!

logo caricatura vacanzelandia 02

Ci teniamo a darvi il BENVENUTO SUL NOSTRO BLOG! 

Era in progetto da tempo di poter avere un salotto (idealmente una dinette o veranda virtuale ), un punto d'incontro dove trovarsi, farvi conoscere chi siamo, come lavoriamo, come viviamo nella vita privata.  LEGGI TUTTO

Marzia Mazzoni

marzia orvieto 100

Viaggiatrice nel DNA, camperista, travel blogger, mamma e moglie, adoro fotografare e la buona cucina. WEB dipendente!

Leggi ora i miei articoli

Lorenzo Gnaccarini

lorenzo s

Nato in tenda, cresciuto con la caravan e maturato con il camper. Campeggiatore e camperista, travel blogger, padre e marito, sono curioso, tecnico, sempre connesso.

Leggi ora i miei articoli

Rimani in contatto con noi

newsletter blog

Visita il nostro portale